venerdì 9 febbraio 2007

09-02-2007 ULTIMO AGGIORNAMENTO

Vi mettiamo a conoscenza che la comunicazione con oggetto

"fruizione di ferie arretrate e mutamento della sede di lavoro"

ricevuta dal personale magazzino/service, in trasferta e non, in data odierna è già stata sottoposta alla visione dei legali della CGIL


Vi daremo al più presto ulteriori aggiornamenti in merito.


PS: Ai colleghi che eventualmente riceveranno comunicazioni da controfirmare consigliamo di apporre la seguente dicitura: Data ... , per presa visione con riserva

RSA ACTEBIS

7 commenti:

Anonimo ha detto...

è stato corretto mettere in ferie (non concordate) le prime due settimane di gennaio tutte le persone marketing e vendite che non sono state trasferite a Nova, anche se non avevano maturato ferie a sufficienza?

Anonimo ha detto...

Ma è possibile che le persone vengano messe in ferie per giorni e giorni senza preavviso????
E' legale???

Anonimo ha detto...

A me sembra che ci stiamo perdendo un pochino.. cominciamo a ragionare un pò troppo individualmente..
Possiamo fare un'assemblea con tutti i dipendenti subito dopo il 19 per capire a fronte di tutte queste news e di ciò che verrà fuori nell'incontro con la Direzione Esprinet il giorno 19 stesso, dove stiamo andando e a che punto siamo!?!
Teniamo duro!!!

Anonimo ha detto...

ATTENZIONE:

Ci sono voci che parlano di una chiusura degli uffici di Caleppio entro il 28 febbraio!!!

Se avete info in merito fatelo sapere, ricordate che il 19 c'è un incontro importante!!!

Filcams-CGIL ha detto...

L'utilizzo "obbligatorio"delle ferie costituisce certamente una brutta forzatura di esprinet: i nostri legali stanno valutando la situazione.
Sui problemi aperti(prospettive dell'affitto)attendiamo l'incontro del 19 nel quale dovrebbero emergere le reali intenzioni di esprinet.
Rimane ferma l'indicazione di NON dimettersi spontaneamente per le pressioni,per la situazione sgradevole o per il disagio:le aziende coinvolte devono assumersi tutte le proprie responsabilità.
Successivamente l'incontro del 19 prepariamo una grande assemblea generale per aggiornarci,valutare la situazione e decidere cosa fare.

Anonimo ha detto...

Scusate se sto cedendo, ma cosa ci aspettiamo che dicano il 19? (posto che la ns hr ci sia ancora!! dicono che se la stia dando..) Teniamo duro, l'assemblea del 19 dopo l'incontro non deve essere un optional ma una certezza. dell'ad unico? Dicono che anche lui con fine mese va via.
Sono voci ma purtroppo ultimamente le voci rispondono a realtà. Non voglio creare allarmismi ma potete capire....

Hasta la victoria, siempre! ha detto...

Ormai siamo arrivati agli ultimi atti e sarebbe comunque un peccato, ed un favore nei confronti di esprinet, andare via ora.. il sindacato non ha mai detto di restare a tutti i costi se chiaramente si trova un'opportunità di lavoro VALIDA, ma non lasciamoci intimorire, girano voci di persone che stanno chiedendo o alle quali stanno offrendo incentivi per abbandonare l'azienda.. bene, se queste persone mollano senza avere una vera possibilità di lavoro al di fuori di qui allora stanno sbagliando, non facciamo questo errore.. soprattutto perchè se tanto mi da tanto le proposte d'incentivo sono un'eresia confronto al danno che ci è stato fatto, alle pressioni, allo stress subito e soprattutto confrontandolo ai soldoni che questi signori hanno fatto sulla pelle della pur fallimentare Actebis e sulla nostra!!! NON MOLLIAMO... e a chi dice che la nostra HR non ci sarà più....bè...qual'è il problema scusate.. c'è mai stata davvero per noi???